Powell, l’uomo più veloce del mondo

ASAFA POWELL:

L’UOMO PIU’ VELOCE AL MONDO

RIETI, 9 settembre 2007 – Il giamaicano Asafa Powell ha stabilito il nuovo record del mondo dei 100 metri con 9”74 (vento +1,7) durante la semifinale del meeting di Rieti. In finale vince poi con un ottimo 9”78. Lo stesso Powell, 24 anni, aveva stabilito il precedente primato ad Atene il 14 giugno del 2005 durante il Grand Prix nella capitale greca, facendo fermare il crono a 9”77, tempo successivamente fatto segnare altre due volte: a Gateshead (Inghilterra) l’11 giugno del 2006 (vento +1,5) e due mesi più tardi a Zurigo (vento +1,0). Per Powell è in terzo successo al meeting reatino.
TRE CENTESIMI – Powell ha avuto un’ottima reazione al via (0”137) e con un vento favorevole pari a +1,7 ha chiuso la semifinale dei 100 metri in 9”74, davanti al norvegese Saidy Ndure Jaysuma (10”07) e l’ex campione del mondo (nel 2003 a Parigi) Kim Collins (10”14). Conti alla mano, il giamaicano ha corso alla velocità di 36,960 Km/h, dando l’impressione di rallentare negli ultimi 8/5 metri. Era da agosto, dal meeting di Stoccolma, che Powell si sentiva in grado "di battere il record mondiale entro questo anno". Interrogato sui propri limiti cronometrici, Powell aveva sempre assicurato di valere "9”74 o 9”73, per non dire 9”70" anche se poi, ai Mondiali di Osaka, è arrivata una pesante debacle.
PAURA DI TYSON – Il 26 agosto scorso, Powell ha chiuso i 100 al 3° posto in 9”96, dietro allo statunitense Tyson Gay (9”85) e Derrick Atkins (9”91). "Ho avuto paura di Tyson quando l’ho visto avvicinarsi ai 60 metri", aveva dichiarato Powell, ammettendo la sconfitta ma dicendosi comunque pronto a rimettere le cose in chiaro. Una rivincita sembrava dovesse esserci mercoledì scorso al meeting del Grand Prix Iaaf di Zurigo, ma gli organizzatori avevano dovuto dire di no alle pretese del giamaicano: voleva 100mila dollari. E allora via verso Rieti, su una pista conosciuta visto che si allena da anni in Italia. Di sicuro aveva visto bene quando a Stoccolma qualche giorno dopo Osaka aveva detto che avrebbe battuto il record entro l’anno.
PRECEDENTE – Erano 19 anni che il record del mondo maschile dei 100 metri non veniva fatto nel mese di settembre. Prima dell’impresa di Asafa Powell (9”74 al meeting di Rieti), l’ultimo era stato Carl Lewis, che il 24 settembre 1988 vinse (retroattivamente grazie alla squalifica per doping del canadese Ben Johnson) la finale olimpica a Seul con il tempo di 9”92. Primato nel nono mese dell’anno anche per gli statunitensi Jackson Scholz (10”6 il 16 settembre 1920) e Ralph Metcalfe (10”3 il 15 settembre 1934 a Osaka e 8 giorni più tardi a Dairen).
La cronologia del record sui 100
10"6, Donald Lippincott, Usa, 6 luglio 1912
10"4 Charles Paddock, Usa, 23 aprile 1921
10"3 Percy Williams, Canada, 9 agosto 1930
10"2 Jesse Owens, Usa, 20 giugno 1936
10"1 Willie Williams, Usa, 3 agosto 1956
10"0 Armin Hary, Germania Ovest, 21 giugno 1960
9"99 Jim Hines, Usa, 20 giugno 1968
9"95 (electronic), Jim Hines, Usa, 14 ottobre 1968
9"93 Calvin Smith, Usa, 3 luglio 1983
9"92 Carl Lewis, Usa, 24 settembre 1988
9"90 Leroy Burrell, Usa, 14 giugno 1991
9"86 Carl Lewis, Usa, 25 agosto 1991
9"85 Leroy Burrell, Usa, 6 luglio 1994
9"84 Donovan Bailey, Canada, 27 luglio 1996
9"79 Maurice Greene, Usa, 16 giugno 1999
9"77 Asafa Powell, Giamaica, 14 giugno 2005
9"77 Justin Gatlin, Usa, 12 maggio 2006
9"77 Asafa Powell, Giamaica, 11 giugno 2006
9”74 Asafa Powell, Giamaica, 9 settembre 2007
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...