Updates from Bentley College/3

INTERNATIONAL SUMMER INSTITUTE AT BENTLEY

 
 
THESIS RESEARCH PROGRAM
 
BENTLEY COLLEGE, WALTHAM
29 GIUGNO- 21 AGOSTO 2007
 
Eccomi di nuovo qui a raccontarvi i miei, ormai, ultimi giorni bostoniani, oltre che aggiungere le ultime foto. Infatti il 21 Agosto sarò sulla via del ritorno, e arriverò in Italia il 22 Agosto, British Airways e ritardi (bagagli soprattutto…) permettendo.
 
Ormai durante la settimana, la mia giornata tipo è questa:
ore 7:45 a.m. Sveglia
ore 8:15 a.m. Colazione
ore 9:00 a.m.-10:40 a.m. Biblioteca
ore 11:00 a.m.-12:00 a.m. Piscina
ore 12:00 a.m.-1:00 p.m. Pranzo
ore 1:00 p.m.-5:00 p.m. Biblioteca
ore 5:00 p.m.-6:00 p.m. Cena
ore 7:00 p.m. until midnight and more Quello che capita
 
Mentre questa è la radiocronaca della scorsa settimana e di questo week-end:
 
9 AGOSTO 2007
Oggi, per ingannare il tempo e soprattutto per riempire la serata, siamo andati al M.I.T. (o meglio Massachussets Institute of Technology), una delle più importanti università di ricerca di tutti gli Stati Uniti e del Mondo, con una struttura immensa e nel verde accanto a Charles River.
E’ una fucina di geni e premi Nobel, oltre che la sede della redazione di quell’importante rivista letta ed esportata in tutto il mondo come è il MIT Sloan.
 
11 AGOSTO 2007
Questo week-end è iniziato molto presto, alle 8 Umberto B. e Io eravamo già in piedi e pronti a fare una bella e completa colazione in vista della giornata "impegnativa" che ci avrebbe aspettato.
Prendiamo il pullman alle 8:30 e dopo essere arrivati ad Harvard Square ci dirigiamo con la metro a Government Centre, dove ci siamo diretti verso Faneuil Hall, proprio di fronte al Boston City Hall. Da lì è iniziata la seconda parte del Freedom Trail, facilmente identificabile dalla striscia rossa dipinta sui marciapiedi. Da Faneuil Hall arriviamo ad Haymarket, un mercato del venerdi e del sabato che anima la zona. Da lì entriamo nel North End, luogo ormai popolato dalla maggioranza italiana della città di Boston e la cosa bella è che per le strade s’incontrano molte persone anziane che parlano ancora solo italiano, e non conoscono l’inglese. L’area è piena di panifici, ristoranti, negozi in puro stile italiano, da cui abbiamo visto molte foto della recente vittoria ai Mondiali 06, e la seguente grande festa per le strade. Ci torneremo il 16 Agosto, in vista della Fisherman’s Fest: vi racconterò!
Da lì siamo andati verso nord verso Paul Revere House, casa del patriottico bostoniano ucciso violentemente dagli inglesi durante la rivoluzione, e poi verso la Church of the Sacred Heart. Da lì poi siamo andati  North Square fino a Paul Revere Mall, e da lì a Old North Church, una chiesa episcopale.
Da lì verso nord su Hull Street e al Copps Hill Burying Ground, uno fra i più antichi cimiteri di Boston e punto preferito dagli inglesi per sparare le cannonate durante la rivoluzione. Lì c’è la tomba di Daniel Malcolm, sepolto "10 piedi sotto terra per essere salvo dai proiettili inglesi". Da lì giù verso North End Garage Park, che fu teatro di una rapina di 2,5$ milioni con l’FBI che ne spese circa 29$ milioni per le investigazioni.
Abbiamo oltrepassato il ponte verso Charlestown, e poi verso il porto, dove abbiamo visto la USS Constitution, una celebre barca a vela della rivoluzione e la USS Cassin Young, un incrociatore / destroyer della II Guerra Mondiale che fu attaccata da un kamikaze ad Okinawa nel 1945.
Poi siamo andati verso il Bunker Hill Monument, un obelisco che sovrasta la città di Boston, e con 294 gradini siamo andati fin su a goderci il panorama.
Poi siamo tornati e siamo andati ua corsa ancora verso il Garden, sede dei Boston Celtics, squadra di basket della città.
Da lì ci siamo diretti verso Beacon Hill, una volta quartiere di neri, schiavi e servi, oggi la parte più in di Boston, con case e viuzze splendide.
Dopo averla girata in lungo e in largo siamo andati a Charlesbank Park un parco su Charles River, con un sacco di gente che guardava uno concerto gratuito portandosi le poltrone da casa.
Da lì ci siamo diretti verso la zone dei ristoranti e abbiamo mangiato in un Irish Pub chiamato O’Connor’s MJ Irish Pub dove abbiamo mangiato davvero bene: Grazie Umby! E’ consigliato! Poi siamo tornati verso Harvard Square a abbiamo preso il pullman per tornare a Bentley.
 
12 AGOSTO 2007
Oggi siamo andati invece con Umberto e Luca verso Back Bay, la zona dello shopping tra Hauntington Ave. e Newbury Street; abbiamo svaligiato i negozi e abbiamo anche il Prudential Centre e siamo saliti su fino al 50° piano a vedere lil panorama di Boston. Ridiscesi abbiamo mangiato da Pizzeria Regina, mentre poi siamo usciti e siamo andati verso la Christian Science Church Park, un parco splendido con le sue fontane. Da lì abbiamo visto Trinity Church per poi prendere di nuovo la metro ad Arlington e tornare a casa coll’ultimo pullman delle 8:30 p.m.
 
UPDATES COME SOON!
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...