International Olympic Comittee Updates

LONDRA 2012: SVELATO IL NUOVO LOGO
 
I nuovi loghi e la nuova visione per i Giochi Olimpici e Paralimpici di Londra 2012 sono state rivelate oggi (4 giugno 2007) a Londra dal Presidente del Comitato Organizzatore di Londra 2012, Sebastian Coe e una squadra di VIP dello sport e di ambasciatori. Il nuovo marchio si trasformerà immediatamente per identificare Londra 2012.
 
L’essenza di Londra 2012
Commentando il nuovo logo di Londra, il presidente Jacques Rogge dell’IOC ha dichiarato, “Questo è un marchio innovatore che fissa graficamente l’essenza dei Giohi Olimpici di Londra 2012 – vale a dire per ispirare i giovani intorno al mondo dello sport ed ai valori olimpici„. Ha continuato, “Ogni edizione dei Giochi Olimpici porta il relativo sapore e tocco di quel che ha luogo, da un secolo di storia olimpica moderna; il logo lanciato oggi da Londra 2012 è, io credo, un’indicazione iniziale del dinamismo, modernità ed inclusività che Londra 2012 lascerà al movimento olimpico„.
 
Dinamico, moderno e flessibile
Il nuovo log di Londra 2012 è dinamico, moderno e flessibile e sarà immediatamente riconoscibile fra tutte le fasce d’età ed in tutto mondo. È un logo che si leverà in piedi dalla folla, come osservatore ed ispiraratore della gioventù del mondo e della gente di tutte le età fin l’altro lato del globo per i cinque anni futuri. Il nuovo logo di Londra 2012 contribuirà indubbiamente a fare dei Giochi del 2012 un ricordo nelle memorie della gente, non solo fino ai giochi, ma pure dopo che saranno finiti. Per informazioni sul nuovo logo di Londra 2012, si visiti il Web site di Londra 2012.
  Il video del nuovo logo
 
LONDRA 2012
Londra è stata scelta come la città ospite per i Giochi della XXX Olimpiade il 6 luglio 2005 alla 117th sessione di IOC a Singapore. Londra finalmente è riuscita al quarto round di voto, prendendo 54 voti dei 104 possibili. Londra ha affrontato l’opposizione durante il voto dalle altre quattro città candidate: Parigi, New York, Mosca e Madrid. Ci saranno 26 sport nel programma olimpico a Londra in 2012 ed circa 10.500 atleti.

Il vecchio logo di Londra 2012


 IL COMITATO OLIMPICO INTERNAZIONALE HA RILASCIATO LA RELAZIONE PER I GIOCHI OLIMPICI INVERNALI 2014
Il Comitato Olimpico Internazionale (IOC) oggi ha rilasciato il relativo rapporto di valutazione sui Giochi Olimpici Invernali 2014 preparati dalla Commissione di valutazione dell’IOC. Il rapporto è stato scritto dopo gli incontri della Commissione alle tre città candidate per ospitare i XXII Giochi Olimpici Invernali nel 2014 – Sochi (Federazione Russa), Salisburgo (Austria) e PyeongChang (Repubblica di Corea).
 
Analisi tecnica
Il rapporto è un’analisi tecnica delle tre città candidate, trasmessa ai membri del IOC davanti al voto finale, che avverrà il 4 luglio 2007 durante la 119th sessione di IOC nella città di Guatemala. La Commissione, presieduta dal vice presidente Chiharu Igaya – un medagliato d’argento nello slalom – ha speso quattro giorni in ogni città candidata (vedere le date qui sotto) per condurre le analisi sul posto e per valutare le capacità di ogni città ad organizzare i Giochi Olimpici Invernali.
 
Visite
Le date delle visite ad ogni città candidate erano:
PyeongChang: Dal 14 al 17 febbraio 2007
Sochi: Dal 20 al 23 febbraio 2007
Salisburgo: Dal 14 al 17 marzo 2007
 
Verbali
La Commissione di valutazione darà una presentazione verbale finale alla 119th sessione di IOC nella città di Guatemala il 4 luglio 2007 che segue le presentazioni delle tre città candidate e che precede il voto per l’elezione della città ospitante i XXII Giochi Olimpici Invernali nel 2014.
 
Processo
L’elezione nella città di Guatemala sarà il punto di un processo, che è cominciato il 31 maggio 2005, quando lo IOC ha chiesto ai comitati olimpici nazionali di nominare le città come candidati per i Giochi del 2014. Ciò ha portato a candidarsi sette città, vale a dire Sochi (Federazione Russa), Salisburgo (Austria), Jaca (Spagna), Almaty (Kazakhstan), PyeongChang (Repubblica di Corea), Sofia (Bulgaria) e di Borjomi (Georgia), essendosi tutte proposte. Le loro risposte sono state studiate da un gruppo di lavoro di IOC che ha prodotto un rapporto per il board esecutivo dell’IOC. Sulla base di questo rapporto, tre delle sette città sono state selezionate dal board esecutivo dell’IOC come città candidate alla riunione del 22 giugno 2006. I candidati restanti hanno tutti prodotto una Candidatura basata sui 17 temi differenti della procedura 2014 di Candidatura dello IOC e un questionario per 2014, che, oltre che la relazione della Commissione di valutazione, permetterà che i membri del IOC prendano la loro decisione finale.
 
LE ALTRE APPLICANT CITIES PER I GIOCHI OLIMPICI 2014
                                          
          ALMATY (KAZAKHSTAN)             BORJOMI (GEORGIA)                    JACA (SPAIN)                         SOFIA (BULGARIA)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...