20-25/03/2007 ISU World Championships – Tokio – Japan

20/03-25/03/2007
ISU WORLD CHAMPIONSHIPS – TOKIO – JPN
 
Risultati finali
 
 
 
 
Individuale Femminile
Ranking Name                            Nat.    Points    SP FS 
    1       Miki ANDO                     JPN     195.09    2   2 
    2       Mao ASADA                   JPN     194.45    5   1   
    3       Yu-Na KIM                     KOR    186.14    1   4
    6       Carolina KOSTNER       ITA     168.92  3   9
    11     Valentina MARCHEI     ITA     153.60  14  10   
 
 
 
 
La nuova campionessa del Mondo, la giapponese Miki Ando
 

 
 
 
 
Individuale Maschile
Ranking Name                            Nat.    Points   SP FS 
    1       Brian JOUBERT              FRA     240.85   1   3
    2       Daisuke TAKAHASHI      JPN      237.95   3   1
    3       Stephane LAMBIEL         SUI     233.35   6    2
    17     Karel ZELENKA            ITA     180.10 17  17 
 
 
 
 
 
 
Il nuovo Campione del Mondo, il francese Brian Joubert
 
 
 
Ice Dancing – Danza
Ranking Name                                                      Nat.  Points   CD OD FD 
     1      Albena DENKOVA/Maxim STAVISKI           BUL   201.62   2    1   1
     2      Marie-France DUBREUIL/Patrice LAUZON    CAN  200.46   1    3   2
  
     3      Tanith BELBIN/Benjamin AGOSTO             USA   195.43   5    2   4
     9      Federica FAIELLA/Massimo SCALI      ITA    170.75  7   9   11
     13    Anna CAPPELLINI/Luca LANOTTE       ITA    158.83  12  16  13
 
 
 
 

I due volte campioni mondiali, i bulgari Albena Denkova e Maxim Staviski
  

 
 
 
Coppie 
Ranking Name                                                              Nat. Points   SP FS
     1      Xue SHEN/Hogbo ZHAO                                    CHN 203.50   1   1
     2      Qing PANG/Jian TONG                                      CHN 188.46   3   2
     3      Aliona SAVCHENKO/Robin SZOLKOWY               GER 187.39   2   3
     16    Laura MAGITTERI/Ondrej HOTAREK            ITA  130.18  18 14 
 
 
 
 
 
La coppia cinese che ha dominato i Mondiali di Tokyo, Xue Shen e Hongbo Zhao
 
Peccato, ci avevamo sperato. Soprattutto dopo il grande risultato dello Short. Ma Carolina Kostner non è riuscita a riproporre lo splendido e pulito libero degli Europei di Varsavia, e cadendo sulla prima combinazione triplo-triplo ha dovuto dire addio alla sue speranze di medaglia. L’oro è andat all’atleta di casa, la giapponese Miki Ando, che nonostante non sia stata mai in testa in nessuno dei due programmi, ha vinto l’iride. Seconda e medaglia d’argento la connazionale Mao Asada grazie e soprattutto a un libero fantastico che ha cancellato un deludente quinto posto dopo lo short. Medaglia di bronzo la splendida coreana Yu Na Kim: dopo aver incantato il pubblico sia durante i Grand Prix che durante le recenti competizioni internazionali, ha fatto un libero degno di una campionessa acclamata (ha solo 16 anni), ma il libero con qualche sbavatura l’ha fatta salire sul gradino più basso del podio. L’altra italiana Valentina Marchei ha sfoderato, come già agli Europei di Varsavia, un libero da ottima campionessa, che le ha fatto concludere la sua prova all’11 posto.
Nella danza l’oro è bulgaro per la seconda volta consecutiva: Albena Denkova e Maxim Staviski sono Campioni del Mondo 2007. Un oro strameritato per i bulgari, che li incorona ancora una volta i migliori al mondo. Il loro libero è poesia pura, e loro sono trasinanti nell’interpretazione. E’ un programma ricco, ben costruito, completo e senza sbavature di rilievo. I canadesi Marie-France Dubreuil e Patrice Lauzon sono i primi a scendere in pista nel gruppo dei migliori, il pubblico li adora e presentano una scorrevolezza e una padronanza dei fili che poche altre coppie possiedono; la qualità del loro pattinaggio è qualcosa di splendido, ma non basta per raggiunere l’oro. Il terzo gradino del podio è invece degli americani Tanith Belbin e Benjamin Agosto; esprimono gioia e leggerezza, è un programma ricco anche se non privo di sbavature. Tanith compie alcuni errori di coordinazione con Benjamin, ma il loro FD è molto ricco e completo, che completa un podio identico a Calgary 2006. Non c’è ripresa per la nostra prima coppia Federica Faiella e Massimo Scali, i quali rimangono relegati al 9° posto, anche se il punteggio del libero è quantomeno discutibile. Grande soddisfazione invece per l’altra coppia azzurra Anna Cappellini e Luca Lanotte spumeggianti come al solito, proponendo un programma ricco e pulito da errori.
Nel concorso maschile ha vinto il francese Brian Joubert, capace di non esaltare troppo con il libero ma di stravincere con un corto quantomeno da lasciare a bocca aperta. Nel libero solo un quadruplo, un triplo Axel e delle combinazioni che comunque lo hanno mostrato solido, senza sbavature nè errori. Alla medaglia di bronzo, alla fine, Stephane Lambiel, Svizzera, ci è arrivato, pur senza un corto entusiasmante, ma nel libero ha fatto rivedere che campione è. Ha fatto una grande interpretazione, con una coreografia molto ben studiata ed originale. In mezzo ai due campioni, un nuovo soggetto, cioè il giapponese ed atleta di casa Daisuke Takahashi che conquista un argento che è già nella storia della sua Nazione, con una bravura impressionante sui salti. L’italiano Karel Zelenka ha chiuso confermando la 17a posizione, con un buon libero ma anche lui al di sotto delle sue potenzialità viste a Varsavia. 
Infine nella coppia, la medaglia d’oro è andata ai cinesi Xue Shen e Hongbo Zhao mentre i connazionali Qing Pang e Jian Tong si sono aggiudicati l’argento. I neocampioni europei, i tedeschi Aliona Savchenko e Robin Szolkowy hanno chiuso la loro prova accontentandosi del bronzo. Si sono ritirati invece ormai i "grandi vecchi" russi Maria Petrova e Alexei Tikhonov come dei veterani Dorota Siudek e Mariusz Siudek. Soddisfatta può essere la coppia italiana Magitteri/Hotarek, autrice di un quattordicesimo libero sostanzialmente pulito e condotto con accortezza,  un sedicesimo posto complessivo al primo mondiale è un biglietto da visita con i fiocchi per la prossima stagione.
 
Questo il sito ufficiale della manifestazione
 
Questo il sito ufficiale dell’impianto dove si sono svolte le gare

 
Le gare hanno avuto luogo presso il Metropolitan Gymnasium di Tokio, Giappone.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...