500, il mito è tornato

Nuova 500, il mito è tornato
 
Finalmente disponibili le prime immagini della vettura con cui la Fiat vuole continuare il suo
grande rilancio: sarà distribuita dal 4 luglio e partirà da 10mila euro 
 
MILANO, 21 marzo 2007 – Quando, anni fa, facemmo un servizio sul fenomeno della Fiat 500 intervistando alcuni personaggi che l’avevano posseduta, restammo stupiti nel notare quante volte fummo costretti ad aggiustare il parere di Silvio Berlusconi. Che da studente aveva avuto l’ utilitaria torinese, restandone affascinato al punto che, tanti anni dopo, richiestogli di scrivere poche righe su ciò che la 500 era stata per lui, dapprima diede una dichiarazione di getto. E poi, a tre riprese, volle metterla a punto, modificarla, addolcirla, edulcorarla. Più schietto e diretto fu il ricordo di Trapattoni, «cinquecentista» della prima ora, pure lui rapito da quella meravigliosa opera d’ingegneria, uscita dalla matita di un celebre progettista, Dante Giacosa.
 
 
ANTEPRIMAOra la 500 ritorna. Lo farà ufficialmente il 4 luglio a Torino, dove si sta preparando una di quelle convention colossali, destinate a macchine che vogliono lasciare un segno. Un po’ come quando Ghidella, intuendo che la Uno era — ancora prima di uscire — un successo annunciato, la volle presentare a Cape Canaveral. La nuova 500, che si può vedere sul nostro sito Internet, in una gallery su Gazzetta.it, ieri sera è apparsa di sfuggita sul sito creato apposta dalla Fiat (www.fiat500.com). In bianco come una sposa, 2 porte, la coda spiovente, discretamente alta.
Una evoluzione del concetto Trepiuno comparso al Salone di Ginevra 3 anni fa, con una linea che richiama il vecchio modello soprattutto nel frontale, grazie ad una operazione stilistica pregevole.
L’abitabilità è adeguata ai tempi moderni, con 4 comodi posti. I sedili e il cruscotto sono bicolori, il volante è bianco. Discreto lo spazio per i bagagli. Nel complesso una macchina decisamente bella, di tendenza.
 
 
ACCESSORI – Ciò che non si vede è la gamma di accessori e personalizzazioni che accompagneranno la nuova Fiat e la renderanno appetibile ai giovani. Infatti la 500 da un lato è una vettura decisamente sbarazzina, perché questa è la sua natura, ma dall’altro è una specie di stanza da adolescenti con tutto quanto serve per ipod, telefonino, computer, tv e altre diavolerie divenute familiari, ma su vetture di categoria superiore. "Vogliamo vendere 120 mila esemplari di 500 all’anno. Sarà una vettura di qualità, sensuale e modaiola. Le sue rivali? Yaris e Mini", spiega il capo di Fiat Auto, Luca De Meo. Aggiunge l’a.d. Marchionne: "Con l’arrivo della 500 potremmo superare la quota del 10% in Europa".
 
MOTORI – La 500 debutta con tre motori anteriori: un 1200 quattro cilindri a benzina da 65 cavalli, un 1300 diesel multijet di potenza attorno ai 75 Cv e un 1400 a benzina da 95 Cv circa. Nel 2008 arriverà la 500 Abarth con motore da 100 cavalli, poi nel 2009 ci sarà la 500 Convertibile, che sarà di fatto una cabriolet. Anche se, da subito, sarà disponibile il tetto trasparente. I prezzi partiranno da 10 mila euro. Sarà distribuita dal 4 luglio.
 
 
IERI – Ovviamente, non può esserci nulla in comune, salvo il nome, tra questa 500 e quella che nacque nel 1957, con dimensioni davvero "mini", perché era lunga 297 cm (contro i 350 della nuova) e larga appena 132. Costava 470 mila lire, aveva un motore posteriore bicilindrico raffreddato ad aria da soli 13 Cv, faceva gli 85 orari e percorreva 22 chilometri con un litro di benzina normale. Non nasceva come vettura di moda, ma come super-utilitaria. Fenomeno di costume lo divenne dopo. La nuova 500 sarà invece l’auto in più di una famiglia benestante. Da esibire. E da amare.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...