Universiade Torino 2007 – Aggiornamento 5

 
 
TORINO 2007
WINTER UNIVERSIADE
 21 Gennaio 2007 – AGGIORNAMENTO 5
 
BIATHLON
 

10 KM Sprint Maschile

Pos.Name                                                         Nat.     Time
  1. Andrei MAKOFEEV                                       RUS    27:37.9       MEDAGLIA D’ORO
  2. Sergey TARASOV                                        RUS   27:53.2        MEDAGLIA D’ARGENTO

  3. Serguei SEDNEV                                         UKR    28:07.4       MEDAGLIA DI BRONZO
  18. Massimo BELLET                                    ITA    30:45.7
  29. Andre SCALISE MEYNET                         ITA    31:28.0
  47. Matteo BARAVALLE                                ITA     37:10.1
 

7.5 KM Sprint Femminile

Pos.Name                                                         Nat.     Time
  1. Darya DOMRACHEVA                                   BLR    25:07.7       MEDAGLIA D’ORO
  2. Valj SEMERENKO                                         UKR    25:27.7       MEDAGLIA D’ARGENTO

  3. Vita SEMERENKO                                         UKR    25:32.2       MEDAGLIA DI BRONZO
  35. Ombretta ROSA                                      ITA    29:39.1
  38. Valentina PUNTEL                                  ITA    30:13.7
  47. Matteo BARAVALLE                                ITA     37:10.1 
 
PATTINAGGIO ARTISTICO
 

Sincronizzato – Classifica Finale

Pos.Name                                                         Nat.    Points  SP  FS
  1. Team SWEDEN                                           SWE    199.30  1    1   MEDAGLIA D’ORO
  2. Team FINLAND                                           FIN      194.80  2    2   MEDAGLIA D’ARGENTO

  3. Team RUSSIA                                            RUS     182.50  3    3   MEDAGLIA DI BRONZO
  7. Team ITALY                                             ITA     116.36 7   7       
 

PATTINAGGIO DI VELOCITA’

 

5000 MT. Femminile
Pos.Name                                                         Nat.    Time          
  1. Anna Natalia ROKITA                                   AUT    7:14.72    MEDAGLIA D’ORO
  2. Moniek KLEINSMAN                                     NED    7:17.15    
MEDAGLIA D’ARGENTO
  3. Ju-Youn LEE                                                KOR   7:20.37    MEDAGLIA DI BRONZO

   

 

1500 MT. Maschile
Pos.Name                                                         Nat.      Time          
  1. Enrico FABRIS                                          ITA     1:45.66    MEDAGLIA D’ORO
  2. Sang-Yeop YEO                                           KOR    1:48.08    
MEDAGLIA D’ARGENTO
  3. Tae-Bum MO                                               KOR    1:48.49    MEDAGLIA DI BRONZO
  6. Matteo ANESI                                           ITA     1:49.33
  13. Luca STEFANI                                         ITA     1:51.70
  29. Giorgio BATTISTI                                   ITA      1:55.25

   

SALTO
  
K95 a squadre Maschile
Pos.Name                                                         Nat.    Total score          
  1. Team AUSTRIA                                            AUT        717.0     MEDAGLIA D’ORO
  2. Team KOREA                                               KOR       684.0     
MEDAGLIA D’ARGENTO
  3. Team JAPAN                                                JPN        634.0    MEDAGLIA DI BRONZO
 

SCI ALPINO
  
Slalom Speciale Femminile
Pos.Name                                                         Nat.     Time          
  1. Katarzyna KARASINSKA                               POL    1:36.09    MEDAGLIA D’ORO
  2. Aleksandra KLUS                                         POL    1:36.34   
MEDAGLIA D’ARGENTO
  3. Alenka KUERNER                                         SLO    1:36.61    MEDAGLIA DI BRONZO 
  7. Camilla ALFIERI                                       ITA    1:37.30 
 

COMBINATA NORDICA
  
Team Mass Start NH
Pos.Name                                                         Nat.     Points          
  1. Team RUSSIA                                             RUS     621.0    MEDAGLIA D’ORO
  2. Team SLOVENIA                                          SLO     619.0    
MEDAGLIA D’ARGENTO
  3. Team JAPAN                                                JPN      598.0   MEDAGLIA DI BRONZO 
 

Team Mass Start 3×5 KM.
Pos.Name                                                          Nat.       Points          
  1. Team JAPAN                                                 JPN        300.0    MEDAGLIA D’ORO
  2. Team SLOVENIA                                           SLO        282.0    MEDAGLIA D’ARGENTO

  3. Team RUSSIA                                              RUS        276.0    MEDAGLIA DI BRONZO

 

HOCKEY SU GHIACCIO
  
Preliminary Round – Group A
          
  ITALY – JAPAN  2-3  (0-2,1-0,1-1)

 

 

ARTICOLO
 

1500M Fabris di nuovo oro

 

Ancora grandi emozioni all’Oval per la seconda gara del campione Enrico Fabris, una gioia immensa per una prestazione ricca di carattere che lo ha visto, ancora una volta, indossare la medaglia coniata con il metallo più prezioso. Tricolori e cori per il giovane ragazzo di Roana che, a Torino, ha conquistato il cuore di appassionati e non. Tra le illustri presenze anche Riccardo D’Elicio (vice presidente vicario del Comitato Organizzatore XXIII Universiade Invernale Torino 2007). Sono ben quattro su quarantotto gli italiani in gara, oltre al già citato Fabris, al via anche Giorgio Battisti, Luca Stefani e Matteo Anesi. La prima delle due parti di gara si conclude con l’azzurro Giorgio Battisti al settimo posto con il tempo di 1’55”25.
Ancora una volta i record crollano, è l’olandese Tim Salomons a chiudere in 1’50”23 superando il record dei giochi (Enrico Fabris, 1’50”42 ottenuto ad Innsbruck 2005) ma, poco dopo, il coreano
Yeo Sang-Yeop lo migliora in 1’48”08.
Buona prova, alla quindicesima batteria, per Luca Stefani che chiude in 1’51”70 conquistando il momentaneo terzo posto ma è la grinta del campione Matteo Anesi  a regalare forti emozioni con il tempo di 1’49”33, conquistato con un feroce testa a testa con il coreano Lee Jin Woo.
Sono da poco passate le 22 quando Enrico Fabris si presenta allo start, l’Oval non può che trattenere il fiato; dopo pochi metri Andrei Burlyaev è lontano, ora è Enrico contro Enrico, ed è l’Enrico dell’ Universiade a vincere con il tempo di 1’45”66 battendo l’Enrico olimpico che aveva chiuso in 1’45”97. La medaglia d’argento e quella di bronzo sono state assegnate ai due coreani Yeo Sang-Yeop (1’48”03) e Mo Tae-Bum (1’48”49).
Ciò che rimane, non descrivibile con le parole, è una gioia immensa che ha scaldato l’Oval e tutta Torino.

.

(da un articolo tratto dal blog di Andrea)
PATTINAGGIO Dopo il successo di Torino, la Cappellini sulle pagine di tutti i giornali
Anna, una gioia che vale oro
Oggi parte per Varsavia: nel fine settimana prossimo ci sono gli europei
COMO (g.m.) Riflettori per loro, giornali per loro, e anche il futuro è per loro. Anna Cappellini e Luca La Notte hanno, come si dice, bucato il video. Con la sensazione che il pattinaggio abbia trovato due personaggi come Poli e Margaglio. La prima affermazione da senior: era dagli italiani junior (gennaio 2006) che Anna e Luca non salivano sul gradino più alto del podio. Esserci riusciti alle Universiadi, manifestazione internazionale (c’erano anche quattro coppie russe, alcune ucraine, cinesi e francesi) fa il paio…col risultato. Che effetto fa questa medaglia oro? «Di riuscire a far bene eravamo convinti – dice Anna –, di vincere forse un po’ meno, ma eravamo più tranquilli del solito. Sin dalla prima giornata ci sentivamo sicuri in pista». Come l’avete presa? «Con straordinaria soddisfazione, anche perché nelle ventidue edizioni precedenti delle Universiadi non eravamo mai riusciti ottenere un primo posto ». Palaghiaccio gremito che ha riservato un tifo indescrivibile per Anna e Luca: sulla stessa pista dove Barbara Fusar Poli-Maurizio Margaglio cadendo avevano tradito le attese, questa volta il riscatto è avvenuto da trionfatori. «Anche noi siamo così riusciti a vedere il PalaVela – aggiunge Anna –: lo scorso  anno speravamo di trovare due biglietti per le gare Olimpiche, invece a pochi metri dall’ingresso abbiamo dovuto arrenderci. C’era il tutto esaurito». Il vostro programma? «Un solo allenamento (ieri sera al Forum), domani (oggi in mattinata) è fissata la partenza con un volo di linea per Varsavia; poi da lunedì in pista per altri allenamenti. Da mercoledì a domenica ci saranno gli Europei ». Nessuna possibilità quindi che questo pomeriggio, nel programma che riserva l’esibizione sulla pista di piazza Cavour, con la premiazione di Francesca Rio e Laura Magitteri, possano entrarci anche Anna Cappellini e Luca Lanotte.

(da un articolo tratto della La Provincia di Como del 21/01/2007)

 
Mai così bene un italiano alle Universiadi
TORINO – La prima vittoria è sempre la più bella, specie quando il primato non è solo personale. E l’oro conquistato da Anna Cappellini e Luca Lanotte nella danza sul ghiaccio non lo è: nelle ventidue Universiadi che hanno preceduto quella di Torino, infatti, l’Italia non era mai arrivata così in alto in questa disciplina, che grandi delusioni ha riservato al pubblico di casa alle Olimpiadi dello scorso anno. Trionfare sulla stessa pista che ha visto cadere due campioni come Barbara Fusar Poli e Maurizio Margaglio è una soddisfazione indescrivibile per questi due ragazzi lombardi. Una volta, tornando dalle Olimpiadi (dove non avevano trovato il biglietto, come raccontano a parte) era diventato tutto un fantasticare sul loro futuro di pattinatori e su quanto sarebbe stato bello, un giorno, salire su un podio importante. «È una sensazione bellissima – confessa ora Luca – esserci riusciti». «Ero nervoso – ha detto Luca – perchè non sono
ancora abituato a gareggiare in un palazzotto tutto esaurito che fa il tifo per te». Anna, che per un paio d’anni è stata la sua fidanzata, è invece più tranquilla: «Dei due sono io quella più calma». Il futuro è nelle loro mani.
(da un articolo tratto della La Provincia di Como del 21/01/2007)
 
La Rio premiata in Piazza Cavour
COMO – Il 21 Gennaio 2007 alle 15.00 sulla pista di ghiaccio di piazza Cavour verrà premiata la neo campionessa italiana junior di pattinaggio artistico su ghiaccio Francesca Rio. La sedicenne comasca si è imposta a Trento nel primo week-end dell’anno. A consegnare i riconoscimenti per la sua splendida performance saranno l’assessore allo sport Francesco Scopelliti, del Comune di Como, e l’assessore provinciale Alberto Frigerio. In un piccolo, ma intenso gala conclusivo, oltre all’esibizione di Francesca Rio, l’impianto di piazza Cavour (all’ultimo giorno di apertura) ospiterà anche Valeria Leoni, Paola Amati, Silvia Monti e Claudia Bianchi con tante altre piccole pattinatrici.
(da un articolo tratto della La Provincia di Como del 21/01/2007)
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...