Christmas Gala Lancia Ice – 26/12/2006 Torino, Palavela

 

Lancia Ice Christmas Gala
Torino Palavela, 26 Dicembre 2006
 
Il giorno di Santo Stefano, martedì 26 dicembre 2006, ero a Torino
 per assistere al Lancia Ice Christmas Gala,
organizzato da Alessandro De Leonardis presso il Palavela,
la struttura che lo scorso febbraio ha ospitato le gare di Pattinaggio di Figura
 e di Short Track delle Olimpiadi di Torino 2006 e
che ospiterà fra pochi giorni le competizioni delle Universiadi di Torino 2007.

 
Al Palavela sono arrivato il 26 pomeriggio da Pila (AO). A Torino mi sono poi incontrato con Andrea, con cui ho condiviso la splendida esperienza di Volontario durante le Olimpiadi di Torino 2006. La mia e la sua famiglia, dopo una rapida presentazione, sono subito entrati in sintonia.
Lo spettacolo, come già detto, ha avuto luogo al Palavela, una struttura vicino al Lingotto dove si erano già svolte le gare olimpiche lo scorso anno: che palazzetto splendido, e notizie da Icewire, mi hanno detto che è possibile anche pattinarvi nelle ore aperte al pubblico; davvero un ottimo lavoro quello del restauro del palazzetto, dopo che in pratica era stato lasciato al macero.
Non appena entrati, subito sul grande video posto al centro della pista proiettavano immagini delle recenti Olimpiadi, mentre il ghiaccio era griffato Alpitour e, ovviamente, Lancia. C’erano anche molti rimandi alle ormai prossime Universiadi di Torino 2007, che si svolgeranno dal 17 al 27 gennaio prossimo nel capoluogo piemontese e nelle montagne limitrofe.
Una volta seduti, la prima sorpresa: lo spettacolo verrà ripreso dalle televisioni, e fin qui, nulla di strano (si sapeva già che lo avrebbero trasmesso la sera del 31/12) ma la cosa che ha lasciato tutti un po’ stupiti, è il fatto che in pratica avremmo festeggiato il capodanno con 5 giorni di anticipo: si si, avete capito bene, tutto verrà registrato come se fosse la serata dell’ultimo dell’anno!! Lo spettacolo poi è iniziato, ma le continue interruzioni durante il primo tempo non hanno lesinato i torinesi a lamentarsi (a ragione) contro l’organizzazione, colpevole di non aver avvisato il pubblico presente in sala. Lo spettacolo è stato condotto da Roberta Capua con Guido Bagatta nel ruolo di supporter, e i comici di Zelig a fare da contorno. Una presenza molto limitata per l’organizzatore Alessandro De Leonardis.
Splendide le esibizioni dal vivo di Andrea Bocelli, che ha accompagnato con la sua voce tre esibizioni, una di Plushenko, una di Fusar-Poli e Margaglio e una di Totmianina-Marinin.
Finito lo spettacolo sul ghiaccio, una pizza tutti assieme, mentre sul ghiaccio si registrava il brindisi di capodanno.
Complimenti a Mediaset, dopo che ieri sera, 31/12/2006 ho rivisto in TV il montaggio (in cui comunque si faceva riferimento, da Beppe Braida, di essere in diretta), è stato veramente ben fatto: soprattutto nell’occasione in cui, alla domanda di Beppe Braida: "Cos’è la cosa più strana che hai fatto nel 2006?", il primo fra il pubblico ha risposto: "Venire a questo gala", prontamente cancellata nel montaggio, così come i fischi seguiti agli interventi dei falsi Di Pietro e Prodi.
 
Comunque tornando a cose più serie, e soprattutto più interessanti,come al solito qualche appunto l’ho preso, vi riporto in base al Cast della serata:
 
EVGENI PLUSHENKO (Russia)
Un grandissimo campione, con queste esibizioni anche un grandissimo show-man. Nel primo tempo ha pattinato con la voce dal vivo di Andrea Bocelli sulla musica Caruso, nel secondo ha fatto un’esibizione molto simpatica prima sulla musica di Ooops, I did it again! con un buffo costume da bimbo, e poi sulla musica di Sex bomb di Tom Jones, già fatta per esempio al gala degli Assoluti di Sesto San Giovanni 2006.
 
TATIANA TOTMIANINA & MAXIM MARININ (Russia)
Ogni volta che li vedo, sembrano sempre più bravi nel pattinaggio artistico di coppia. Nonostante abbiano iniziato relativamente tardi a vincere, quando hanno iniziato, non ce n’è più stata per nessuno: Campioni del Mondo 2004 e 2005, Campioni Europei 2002-2003-2004-2005-2006, Campioni Olimpici a Torino 2006, Campioni Nazionali Russi 2003-2004-2005 e la finale ISU Grand Prix di Tokio 2006 sono solo "alcuni" dei loro trionfi. Nel primo tempo hanno pattinato sulla musica di Colour of the night, splendida, già usata al Golden Celebrities on Ice di Milano, nel secondo hanno riproposto l’esibizione di Torino 2006 con la voce dal vivo di Andrea Bocelli, Melodramma. Una curiosità: molto signorilmente, subito dopo aver terminato il pezzo, si sono congratulati con Andrea Bocelli prima di prendersi il meritatissimo applauso del pubblico presente.
 
BARBARA FUSAR POLI & MAURIZIO MARGAGLIO (Italia)
Grandissimi campioni italiani, che si stanno dando immensamente da fare per portare questo sport nelle case degli italiani. Molto belle le canzoni del primo tempo, già presentate per esempio al Lancia Ice Champions Tour di quest’estate su film western e con Cotton Eyed Joe, nel secondo tempo hanno danzato accompagnati dalla voce di Andrea Bocelli, sulle note di Can’t help falling in love. Grandiosi, dei veri trascinatori. Hanno forse ottenuto più successo e più acclamazione qui a Torino piuttosto che a Milano in ottobre.
 
PHILIPPE CANDELORO (Francia)
Dopo le due medaglie di bronzo a Lillehammer 1994 e a Nagano 1998, è passato al professionismo. Da leggenda il suo D’Artagnan, che però qui non ha proposto, si è esibito nel primo tempo su una splendida coreografia in cui interpretava William Wallace, sulle musiche di Braveheart. Nel secondo tempo invece su delle muscihe spagnole di Enrique Iglesias e Ricky Martin. Spettacolari i suoi back-flip (i salti mortali all’indietro).
 
RADKA KOVARIKOVA & RENE NOVOTNY (Repubblica Ceca)
Splendida anche quest’altra coppia, che ha pattinato prima su Unchained Melody dal film Ghost, e poi sulla sempre allegra e coinvolgente Hey, baby! Davvero dei grandi pattinatori, che sembra abbiano proprio l’Italia a Cuore. Grazie!
 
CAROLINA KOSTNER (Italia)
Finalmente ho visto dal vivo, pattinare, la piccola campionessa italiana!!! Mamma che bella che è… Nel primo tempo ha riproposto l’esibizione della scorsa stagione, sulla musica di Ave Maria di Filippa Giordano. E’ stata abbastanza "con il freno a mano tirato", soprattutto per il fatto che soffriva ancora di un po’ di dolore alla caviglia, per cui i flip erano doppi al massimo. Nel secondo tempo, sopresa annunciata, ha proposto il suo nuovo programma corto, cioè Variations of the Canon in D by Pachelbel, davvero splendida come programma, completo, pulito e lineare. Molto molto brava, speriamo che il 2007 le faccia togliere molte soddisfazioni. Vai Carolina!!
 
LAURENT TOBEL (Francia)
Fantasista, comico e apprezzato Show-Man a “Notti sul Ghiaccio”, Laurent Tobel ha fatto un’esibizione molto divertente conciato come un bebè. Davvero molto simpatico!!
 
FEDERICA FAIELLA & MASSIMO SCALI (Italia)
Campioni Italiani di Danza 2003-04-05 Olimpionici nel 2002 e 2006, hanno danzato, con uno splendido sollevamento di Federica su Massimo l’altrettanto bella canzone Dancing di Elisa. Con la coppia Anna Cappellini-Luca Lanotte rappresentano davvero il futuro della danza su ghiaccio dopo l’addio agonistico di Fusar-Poli Margaglio.
 
TOMAS VERNER (Repubblica Ceca)
Campione assoluto della Repubblica Ceca dal 2002, ha interpretato in un modo molto convincente un brano de La Pantera Rosa. Ha un grande futuro come individuale.
 
ROXANA LUCA (Romania)
La campionessa rumena in carica da 7 anni e già Olimpionica a Torino 2006 e Salt Lake City 2002, ha fatto una splendida esibizione ricca di forza e spettacolarità.
 
KAREL ZELENKA (Italia)
Pluri-campione Italiano in carica e Olimpionico a Torino 2006, ha riproposto il pezzo Played-a-life di Safri Duo già esibito al gala delle Olimpiadi 2006.
 
VALENTINA MARCHEI (Italia)
La Campionessa assoluta 2004 ha fatto una simpatica esibizione nel primo tempo, rompendo il ghiaccio subito dopo l’apertura delle Hot Shivers sulle note di Pull Shapes dei The Pipettes.
 
ANNA CAPPELLINI & LUCA LANOTTE (Italia)
Bronzo alla Finale di Grand Prix Junior 2005, Campioni Italiani Juniores 2006, sono davvero il futuro della danza su ghiaccio italiana con Federica Faiella e Massimo Scali. E d’altronde, Anna non è mica una comasca per niente. FORZA E CORAGGIO!!!
 
HOT SHIVERS Precision Team (Italia)
La squadra di pattinaggio sincronizzato ha aperto le danze con la musica di Santa Esmeralda. Peccato solo per la caduta, ma davvero molto suggestivo il sincronizzato, soprattutto per me che dal vivo lo vedevo per la prima volta.
 
DEBBIE PARK (U.S.A.)
Nonostante la mia personale curiosità, l’acrobatica americana non era presente alla serata.
 

 

              

Lo splendido impianto del Palavela di Torino, poco lontano dal Lingotto e dotato di un ampio parcheggio.
 
Le foto, grazie alla digitale di Andrea, sono nella sezione!
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Christmas Gala Lancia Ice – 26/12/2006 Torino, Palavela

  1. Andrea ha detto:

    Che spettacolo meraviglioso!!!
    Grazie della dritta, senza di te non sarei mai andato a vedere questo evento straordinario!!!
     
    Andrea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...