24-26/11 ISU GP Cup of Russia – Bosco Sport

24/11-26/11/2006
GRAND PRIX – CUP OF RUSSIA – BOSCO SPORT – MOSKOW – RUS
Risultati finali
 
Individuale Femminile
Ranking Name                            Nat.    Points    SP FS 
    1       Sarah MEIER                 SUI     159.17    3   1
    2       Julia SEBESTYEN            HUN    146.75    1   5
    3       Yoshie ONDA                 JPN     143.60    6   2
 
  
La vincitrice del concorso femminile, la svizzera Sarah Meier
 
Individuale Maschile
Ranking Name                            Nat.    Points   SP FS 
    1       Brian JOUBERT               FRA    237.83   1   1
    2       Johnny WEIR                  USA   196.28   2   5
    3       Ilia KLIMKIN                   RUS   187.45   4   6     
 
Ice Dancing – Danza
Ranking Name                                                      Nat.  Points  CD OD FD 
     1      Tanith BELBIN/Benjamin AGOSTO             USA  186.33  2    1   2 
     2      Oksana DOMNINA/Maxim SHABALIN          RUS  185.34  1  
 3   1   
     3      Isabelle DELOBEL/Olivier SCHOENFELDER  FRA   183.53  3    2   3
     8      Anna CAPPELLINI/Luca LANOTTE         ITA  149.53 7   8   9
 
 
L’ottima coppia americana Tanith Belbin/Benjamin Agosto

Coppie 
Ranking Name                                                        Nat. Points   SP FS 
     1      Aliona SAVCHENKO/Robin SZOLKOWY         GER 179.45   1   2
     2      Maria PETROV/Alexei TIKHONOV                 RUS 178.03   2   1
     3      Yuko KAWAGUCHI/Alexander SMIRNOV       RUS 168.50   3   3
 
I 2006 ISU Grand Prix di Pattinaggio di Figura continuano con l’appuntamento di Mosca, Russia. Circa 65 pattinatori da 19 differenti Paesi hanno gareggiato in questa occasione.
Tra i maschi Johnny Weir e Tanith Belbin/Benjamin Agosto nella danza erano entrambi in seconda posizione dopo il primo giorno di gare. Sia Johnny che la coppia sono in lizza per poter partecipare alle finali di S. Pietroburgo del mese prossimo. La finalista ai Gran Prix dell’anno scorso Alissa Czisny ha compiuto invece una pessima gara sia nel libero che nel corto, finendo la sua prova al 9° posto.
Tra gli uomini, Brian Joubert ha compiuto un ottimo triplo axel che gli ha permesso di vincere il concorso dacanti all’americano Johnny Weir. Il canadese Emmanuel Sandhu ha presentato un ottimo quadruplo toe oltre a una combinazione triplo flip-triplo toe; è caduto sull’axel (triplo) ma ha recuperato con un triplo lutz  un terzo posto finale. Terzo l’ottimo ma incostante russo Ilia Klimkin che anche in questa gara ha mostrato le sue enormi potenzialità, senza che però raggiungano la qualifica di grande campione.
La mancanza di qualità nelle competizioni femminili di quest’anno hanno portato alla ribalta quelle atlete che fino ai Giochi Olimpici di Torino 2006 erano rimaste nel buio: Julia Sebestyen ha iniziato sicuramente meglio rispetto al Cup of China, ma a fronte di un ottimo corto, ha penato e non poco nel libero, chiudendo quinta e seconda finale. Dopo il corto è stata sopravanzata dalla svizzera Sarah Meier, già quarta allo Skate America di Hartford quest’anno. Terza la giapponese Yoshie Onda, che dopo il settimo posto allo Skate Canada,e un 11° posto ai mondiali 2006, ha conquistato il bronzo bissando la stessa posizione ottenuta al Cup of Russia 2005.
I vice-campioni europei Savchenko/Szolkowy si mantengono al primo posto anche dopo il corto, davanti alla coppia ormai veneranda ma sempre bellissima da vedere Petrova/Tikhonov. Terza l’altra coppia russa Kawaguchi/Smirnov, che, oltre ad essere giovani, hanno mostrato di possedere ampi margini di miglioramento.
Nella danza, discreto 8° posto finale per la coppia italiana Anna Cappellini/Luca Lanotte. La coppia americana composta da Tanith Belbin/Benjamin Agosto ha vinto il concorso, presentandosi una volta di più al grande pubblico come una delle più belle coppie di danza sulla scena mondiale attualmente. Al secondo posto i vincitori della Cup of China Oksana Domnina/Maxim Shabalin, mentre i francesi Isabelle Delobel/Olivier Schoenfelder hanno schiuso terzi.
 
Danza su ghiaccio: bravi Cappellini/Lanotte al Grand Prix di Mosca
MOSCA – Nella grandiosità dell’Arena di Mosca la danza sul ghiaccio ha aperto nel primo pomeriggio di ieri la serie delle gare col Golden Waltz per la danza obbligatoria. Si gareggia per il quinto appuntamento del Grand Prix Senior che assegnerà la Coppa di Russia-Bosco Sport 2006. Anna Cappellini e Luca Lanotte alla seconda uscita internazionale, hanno ottenuto una buona valutazione che li ha collocati in settima posizione della classifica parziale dopo la prima giornata. Un’esibizione molto brillante quella di Anna e Luca.
 
Cappellini, buon tango al Grand Prix
MOSCA – Sulla pista dell’imponente Palaghiaccio Arena di Mosca, dove è in corso la quinta prova del Grand Prix ISU che si conclude il 24 novembre pomeriggio con la danza libera, la coppia italiana composta dalla comasca Anna Cappellini e da Luca Lanotte sta comportandosi bene. Il 23 novembre nella prova dedicata nella danza originale, che riservava il tango, ballo che la coppia italiana privilegia, ha visto i due atleti azzurri allenati da Roberto Pelizzola e Barbara Riboldi comportarsi meglio del previsto. Sono riusciti a caversela "benino" ottenendo l’ottavo posto finale in questa sfida contro i big della categoria Senior. Scalzati dopo gli obbligatori dalla prima posizione i russi Oksana Domnina-Maxim Shabalin (p. 90.35) che sono passati al terzo posto, mentre si sono portati al comando gli americano Tanith Belbin-Benjamin Agosto (94.58), coi francesi Isabelle Delobel-Olivier Schoenfelder ad immediato ridosso (94.33). E’ andata oltre le previsioni la prestazione dei fratelli inglesi Sinead e John Kerr (84.13), collocatisi al quarto posto, seguiti dagli ungheresi Nora Hoffman-Ettila Elek (79.14) e dagli americani Morgan Matthews-Maxim Zavozin (78.30).
 
Come sempre, i video sono reperibili sul nuovo fsvideos.com
 
Qui invece il riassunto da USFigureSkating
 
Questo il sito ufficiale della manifestazione

 
Le gare hanno avuto luogo presso la Small Sports Arena "Luzhniki" di Mosca, in Russia.
E’ uno stadio indoor con una pista regolamentare 30*60.
 
Questo è il sito ufficiale dello splendido impianto moscovita
 
La prossima tappa degli ISU Grand Prix, alla quale avrebbe dovuto gareggiare anche l’atleta italiana Carolina Kostner, si terrà a Nagano in Giappone dal 30 Novembre al 3 Dicembre 2006, e sarà l’ultima tappa prima delle finali di San Pietroburgo. I più attesi saranno:
 
Stephane Lambiel (SUI) per i maschi,
 
Christine Zukowski (USA) per le donne,
 
Obertas/Slavnov (RUS) coppie d’artistico,
 
Davis/White (USA) nella danza.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...