La Città Eterna si avvicina al 2016

Olimpiadi 2016, tutti insieme per Roma
 
Illustrata la mozione bipartisan, primo firmatario Alemanno,
nata per sostenere la candidatura di Roma quale sede dei Giochi.
Chiesto l’impegno del Governo per un investimento pari a 15 miliardi di euro
 
Roma, 4 ottobre 2006 – Un primo passo per spingere Roma ad ottenere i Giochi Olimpici 2016. Oggi pomeriggio è stata presentata la mozione bipartisan – che sarà votata alla Camera il 18 ottobre – fortemente voluta dal parlamentare di An Gianni Alemanno per sostenere la candidatura della Città Eterna alle Olimpiadi, edizione record che vedrà come potenziali partecipanti 18 città, primato senza precedenti. Seduto al tavolo con Mario Pescante (Fi), Goffredo Bettini (Ds), Loredana de Petris (Verdi), Luciano Ciocchetti (Udc) e Luigi Zanda (Margherita), l’esponente della Destra Sociale ha illustrato i contenuti del provvedimento da lui presentato alla Camera e da Bettini al Senato, una proposta che impegna il governo ad assumere ”ogni possibile e immediata iniziativa per fare si’ che la candidatura della citta’ di Roma, come sede dei Giochi olimpici del 2016, sia condivisa, sostenibile, utile e competitiva”. ”Tutte le forze politiche qui riunite – ha detto Alemanno – testimoniano che questa candidatura e’ un atto di civilta’, un atto di grande forza per Roma. Credo che sia un grande sogno dei romani di destra e di sinistra che dopo piu’ di 40 anni le olimpiadi ritornino a Roma, con un recupero di centralita’ della citta’ rispetto a tutte le dinamiche nazionali. E’ un’occasione per manifestare lo sforzo parlamentare per Roma, in attesa di altri appuntamenti come la Finanziaria o il conferimento dei Poteri Speciali alla Capitale”. L’ex rivale di Veltroni nella corsa al Campidoglio non nasconde le difficoltà dell’obiettivo, specificando come "ci debba essere una forte espressione del Governo in termini di impegni finanziari, non basta scegliere Gianni letta come presidente del Comitato Organizzatore: non debbono esserci alibì o crepe nella volontà di sostenere la candidatura", anche perchè i Giochi del 1016 prevedono un investimento di circa 15 miliardi di euro. Un clima cordiale quello che si respirava in Via della Missione, come dimostrano le parole di Bettini. ”Non c’e’ da nascondere – ha osservato il senatore diessino – che Alemanno ha sfidato nella corsa al Campidoglio l’attuale sindaco e che il suo gesto ha quindi un significato anche maggiore, e’ in continuita’ con un suo stile molto legato ai problemi reali e ha creato un clima piu’ civile tra maggioranza e opposizione. E’ la prima volta che le forze politiche si impegnano così esplicitamente per un obiettivo comune”. Per il presidente di ‘Musica per Roma’, "il governo deve fare la propria parte, e i malumori che si avvertono ancora verso Roma rappresentano una forma di cecità. Tanto più se si esaltano le autonomie, un federalismo virtuoso deve avere nella capitale un simbolo dell’unità della nazione". Pescante ha invece sottolineato come per Roma 2016 serva "l’unità di intenti dell’opinione pubblica, assente fino ad adesso". "Sarà un’edizione unica – ha ricordato l’ex presidente del Coni – Avremo 17 rivali da contrastare ma Roma ha ottime carte: 22 impianti già pronti; le strutture che resteranno in eredità dai mondiali di Nuoto e Volley che si terranno rispettivamente nel 2009 e nel 2010; le 20.000 unità ricettive già pronte". Pescante ha poi sottolineato come discriminante sarà, nella presentazione del Dossier per Roma, la presenza di garanzie finanziarie per coprire le spese, "perchè non basteranno tre righe di impegni del Governo, ma conferme continue della possibilità di sostenere l’ingente investimento che la massima manifestazione sportiva richiede".

I passaggi per arrivare alla scelta finale del Cio termineranno nel 2009. A luglio 2007 il Cio invierà il dossier sulla candidatura; nel gennaio 2008 il Coni ufficializzerà definitivamente la scelta di Roma; a marzo 2008 il Cio sceglierà, tra le 18 richiedenti, le 5 città che parteciperanno al rush finale per assicurarsi i Giochi; nel dicembre del 2008 i 5 candidati dovranno inviare al Cio il dossier definitivo; infine, a Copenaghen, nel settembre 2009, il Cio sceglierà la sede dei Giochi 2016.

 
Gianluca La Penna , RomaOne.it
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a La Città Eterna si avvicina al 2016

  1. Giulia ha detto:

    ma dai?? davvero vai in cattolica?? anch\’io…. e sto facendo economia e gest aziendale!!!!!!
    belle le foto della laurea….
    se ti va passa da me…. ciaooooooooo…..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...